5 elementi del Wedding Party

5 elementi del Wedding Party

L’organizzazione di un matrimonio è tanto entusiasmante quanto impegnativa e molte spose non riescono ad avere sempre tutto sotto controllo, per questo quando incontro una coppia prima di tutto li tranquillizzo dicendo loro che devono godersi soltanto gli aspetti positivi di un periodo tanto emozionante come questo e che provvederò a soddisfare al meglio le loro richieste, accompagnandoli sino al giorno del fatidico “si lo voglio“.

Organizzando matrimoni, mi sono resa conto che vi sono alcuni elementi che non dovrebbero mai mancare il giorno delle nozze, pertanto, vi do alcuni consigli iniziando proprio dalla scelta della location.

1. Scegliete una Location

La location non deve essere non troppo distante dalla Chiesa, le trasferte in macchina non sono ben viste dagli ospiti. Consiglio sempre alle spose che vogliono un matrimonio vivace, soprattutto se vi sono molti invitati giovani, di optare per un aperitivo prolongé con finger food realizzando delle aree di degustazione di carne, di crudités de poissons, fritti caldi preparati al momento dallo chef, inserendo anche un’area vegetariana dal momento che sempre più persone abbracciano questo stile di vita.

Ricordatevi, inoltre, di far disporre almeno la metà di sedute rispetto al numero degli inviati, un aperitivo in piedi favorisce sì l’interazione tra gli ospiti ma le donne non rinunciando ai tacci alti avranno bisogno di sedersi.

2. La Musica non deve mai mancare ad un matrimonio

Tuttavia non deve essere ridondante ed infastidire gli invitati. Vi consiglio un intrattenimento musicale live durante l’aperitivo, a cena prediligete solo una filodiffusione, in questo modo gli ospiti potranno conversare a tavola senza alzare troppo la voce ed infine date inizio al wedding party solo dopo il taglio della torta.

3. Lo Sweet table è uno degli aspetti del wedding day che preferisco e che amo allestire personalmente

Rispettate sempre il fil rouge del matrimonio per creare un’armonia di sapori e colori utilizzando vasi, porta bon bon, alzate di dimensioni differenti per confetti e dolcetti, come cup cake, macaron, mini cake che riprendano la tradizionale wedding cake, candele che diano luce ed un tocco suggestivo e romantico.

4. Il Guest book è un dettaglio da non trascurare

Ogni ospite può scrivere un pensiero od un augurio per gli sposi lasciando così indelebile ogni emozione che verrà da loro custodita per sempre. Vi consiglio, anche in questo caso, di creare un angolo sempre in linea con lo stile del matrimonio. Un suggerimento che do alle mie spose è proprio quello di non scegliere necessariamente un libro, un’idea alternativa potrebbe essere far realizzare un puzzle così che ciascun invitato potrà scrivere qualcosa su di un pezzo che voi poi comporrete.

5. Presentate la Wedding cake in un’area della location visibile e spaziosa che possa accogliere tutti i vostri ospiti

Due sono i trend del 2017, la Naked cake favolosa nella sua bellezza “nuda”, con creme a vista e la Drip cake “torta che gocciola”, colata al cioccolato, al caramello ce n’è per tutti i gusti. Al classico cake topper personalizzato vi propongo in alternativa cascate di frutta fresca oppure una copertura di fiori freschi, sempre di stagione mi raccomando. Quali? Bhè le peonie un must della stagione estiva, ma di questo ne parleremo un’altra volta.

Salva

Facebook Comments
Flavia Arcella

Flavia Arcella

Sono una persona determinata, curiosa, tenace con una grande passione per il mondo degli eventi ed una spiccata propensione per il wedding. Tutto questo unitamente allo studio ed all'esperienza mi hanno permesso di diventare un'Event Manager, il mio motto nella vita come nel lavoro è: se vuoi puoi.
Flavia Arcella

Latest posts by Flavia Arcella (see all)

0 Comments

Leave a reply

CONTATTACI

Non siamo presenti al momento, scrivici, ti risponderemo il prima possibile !

Sending

©2018

or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account

testi per hyperting