Se a gennaio ti vuoi sposare, attenta al freddo devi stare

sposa gennaio

La sposa di gennaio

Se a gennaio ti vuoi sposare, attenta al freddo devi stare

Gennaio: dal romano Giano (Ianuarius, divinità che rappresentava le forme di passaggio, proprio come il mese più freddo dell’anno. Con il vento che frusta le piante e i cristalli di ghiaccio che decorano tetti e fronde di sempreverdi, sposarsi a gennaio è una scelta ardita e coraggiosa, dettata certamente, dalla passione. Il mese più freddo dell’anno, che si ammanta di nebbia e regala i primi tramonti delle giornate che si allungano, necessita di una preparazione ottimale per quanto concerne le nozze: abito, make up, scelta della location e viaggio di nozze.

Quali caratteristiche attribuire al matrimonio di una sposa di Gennaio?

Nulla va lasciato all’improvvisazione e la scelta di una super Wedding Planner è assolutamente indispensabile. Valgono comunque preziosi consigli, da seguire con attenzione, per rendere indimenticabile ed esclusivo il vostro matrimonio.

Strategie anti-malanno

Una volta che avrete scelto la data, mettete in atto tutte le strategie anti-malanno: echinacea, propoli, e vitamine. Concessi due solarium per dare un tono ambrato alla pelle e qualche prova in più da stylist e visagista. Le mani vanno nutrite tutti i giorni con un’ottima crema e devono essere perfette per il giorno del “sì”. Anche la capigliatura va curata con impacchi di miele e aloe profumata; non tralasciate l’attività fisica, che deve contemplare anche l’aspetto emotivo (perfetto lo Hatha Yoga). Questi semplici accorgimenti sono indispensabili per affrontare in piena forma, le temperature a volte traditrici e dunque, per convincervi che l’abito potrà essere semplice o ricercato, con o senza strascico, purchè caldo e avvolgente. Si può essere affascinanti e seducenti anche accollate, avvolte da capi su misura, soprattutto anti-freddo. Il trucco richiede le mani sapienti di un visagista in grado di giocare con le tinte fredde, rendendo il vostro make up raffinato e a lunga tenuta, prediligendo i toni del prugna e del rosa pesca, con accenni di argento. Per la sposa di gennaio acconciatura rigorosamente raccolta e senza fiori, ma impreziosita da gioielli e strass. Indispensabili i guanti e se optate per il cappello, purché sia con la veletta.

Festeggiamenti a cena

Per quanto riguarda la scelta dei festeggiamenti, meglio orientarsi sulla cena, in un luogo accogliente e di charme, evitando camini accesi, palloncini e metri di tulle su improbabili colonne doriche. La scelta della confettata sarà perfetta purché di raffinata semplicità e per bouquet, addobbi e decorazioni, andranno benissimo le rose bianche, con qualche tocco di edera. Indispensabile, la fragranza perfetta per tutte le spose di ogni tempo: Nirmala di Molinard, uno scrigno prezioso di note croccanti e agrumate, con accenti orientali e muschiati, per avvolgere di sensualità e romanticismo, ogni istante della festa nuziale.

Viaggio di nozze

Praeludim perfetto per il viaggio di nozze: Seychelles, Capo Verde, Polinesia. Ultimo dettaglio, ma di vitale importanza, la calzatura: la fatidica scarpina di cristallo, lasciatela a Cenerentola, voi indossate solo ed esclusivamente Christian Louboutin, vi costeranno una fortuna, ma sarete ammirate…dalla testa ai piedi!

Facebook Comments
Sara J

Sara J

"Amo le spose, la seduzione dei loro abiti morbidi e profumati,ma ancora di più…amo il loro coraggio!"
Spazio semi-serio per accogliere le storie più belle e le avventure rocambolesche del giorno del Sì, dal Polo ai Caraibi.
Sara J
0 Comments

Leave a reply

CONTATTACI

Non siamo presenti al momento, scrivici, ti risponderemo il prima possibile !

Sending

©2018

or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account

testi per hyperting