Ristorante cinese o matrimonio?

Ristorante cinese o matrimonio?

 

Paese che vai usanza che trovi è interessante poter analizzare che ogni civiltà abbia i propri sogni, le proprie usanze e riti che a sua volta sono accomunate da un unico denominatore: l’ansia del wedding.
In questo articolo parleremo del matrimonio cinese, sapevate che generalmente il rito non si celebra in chiesa né al municipio ma al ristorante?

Il ristorante

Su un palco allestito per l’occasione gli sposi scambiano le loro promesse eterne, mentre gli invitati sorseggiando un buon thè caldo prendendo parte all’idillio amoroso.
La location nella quale gli sposi celebrano il loro matrimonio è adornata di fiocchi, fiori e ideogrammi in rosso, in linea generale anche le partecipazioni sono rosse.

matrimonio cinese al ristorante
Un’altra differenza che può benissimo riscontrarsi è la mancanza di testimoni, nel matrimonio orientale vi necessita la presenza di una sola figura fonte di guida per gli sposi.

 


Un altro rito vuole che la donna sia trasportata e che rispetti il digiuno ed il silenzio tutto il giorno, a questo si accompagna il rito dell’inchino.
Nell’abitudinaria celebrazione dell’inchino dove i futuri sposi (dopo aver presentato semplicemente la carta d’identità e il certificato) si accompagna il rito del banchetto dove gli sposi giungono al tavolo dei genitori per inchinarsi per ben tre volte, dove i tre inchini corrispondono esattamente alla preghiera per il cielo e la terra; questo per la prima preghiera.
La seconda preghiera è affidata  ai genitori e la terza  al matrimonio.

Il momento più catartico è rappresentato dalla cerimonia del thè, che rappresenta un momento celebrativo di notevole interesse come risposta di gratitudine e rispetto.

Sapevate inoltre che i bouquet che si prediligono sono rappresentati da rose e gigli?
Per il menù nuziale cinese si opta dalle otto/ dodici portate ed è composto da piatti a base di carne, zuppa di pinne di pescecane,  maialino arrostito, dolci e frutta fresca accompagnati da vino, birra e il thè.
Non vi è matrimonio se manca l’abito da sposa che è rigorosamente rosso a indicare prosperità e felicità, che si accompagna volentieri con una mantella definita xiapei e un copricapo fengguan, inoltre la sposa si accompagna nel giorno del sì con tre abiti: la mattina l’abito tradizionale cinese, il qípáo a fiori durante la cerimonia e l’abito bianco con strascico ed è la sera che si indossa l’abito rosso (meglio se lungo).

Salva

Facebook Comments
Michela F

Michela F

Sono nata nel 1984 e credo nel potere della scrittura: comunicare emozioni vissute nella vita.
Michela F

Latest posts by Michela F (see all)

0 Comments

Leave a reply

CONTATTACI

Non siamo presenti al momento, scrivici, ti risponderemo il prima possibile !

Sending

©2017

or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account

testi per hyperting