occhi

Sposa con gli occhiali: sì o no?

Gli occhiali in passato considerati dispositivi medici, destinati a malcapitati dalla vista scarsa, addirittura motivo di scherno a scuola, oggi sono diventati dei veri e propri accessori; da sfoggiare piuttosto che nascondere sono quindi oggetto di tendenza grazie alla varietà di stili e modelli in commercio.
Tuttavia quando si tratta di matrimonio è consigliabile che la sposa non li indossi un po’ perché la tradizione non lo ammette e un po’ perché esteticamente il viso della donna deve essere pulito e l’occhiale ne distoglierebbe l’attenzione.

La soluzione, per tutte quelle che non ne possono fare a meno, è optare per le lenti a contatto ed è consigliabile provarle almeno due/ tre mesi prima del grande giorno.

E’ necessario, con l’aiuto di un ottico, imparare ad applicarle e allo stesso modo rimuoverle, trovare la lente più adatta al proprio problema visivo e riuscire infine ad adattarsi all’uso.
In questo modo la futura sposa potrà tranquillamente provare il make up e l’acconciatura.
Un’altra possibilità, per tutte quelle che proprio non riescono a sentirsi a proprio agio senza occhiale, è scegliere un “glasant“.
Questo modello si distingue per il fatto di non avere una montatura, perciò è leggerissimo, ma solo delle aste assemblate a lenti libere ritagliate della forma e grandezza desiderate.
Ce ne sono versione molto eleganti e femminili che possono essere adatte all’occasione, per esempio con astine sottili e applicazioni in strass.
Inoltre sarà indispensabile che la lente abbia il trattamento antiriflesso che elimina i riverberi di luce e risulta completamente invisibile, questo è importantissimo per la buona riuscita delle foto.

In antitesi a questa possibilità di occhiale impercettibile c’è chi invece sceglie una montatura bianca che è sì il colore emblema del matrimonio ma è anche il più vistoso.

 

sposa con occhiali

E ancora, per le spose anticonvenzionali l’ultima tendenza è il trionfo del vintage dove le montature saranno di colore nero o il tanto amato tartaruga.

Chi non ha visto dalle proprie nonne o mamme questi grossi occhialoni ora rivenduti nei migliori mercatini dell’antiquariato?
Le forme sono dalle più svariate purché grandi: squadrate, tonde o da vera diva con le punte, altrimenti dette “alla gatta”.
È importante farsi consigliare su quale di queste è più adatta al proprio viso, per esempio: se si ha un viso tondo meglio optare per forme squadrate, se il viso è allungato allora sarà meglio una montatura tondeggiante, se si ha la fortuna invece di avere un ovale, qualsiasi forma andrà bene.
Perciò se la tentazione è di indossare un occhiale così lussureggiante il consiglio in più è di renderlo un vero accessorio, ovvero arricchire il proprio abito con particolari colorati come la montatura scelta.
Potrebbero essere dei fiocchi, degli inserti in pizzo o merletto, un abbellimento dell’acconciatura, o addirittura le scarpe.
Spose, sta a voi decidere la soluzione a voi più congeniale…

Donna Giovanna

"Eccomi, sono Giovanna,una wedding victim, appassionata, curiosa, di incontenibile creatività e pronta ad affrontare ogni aspetto del matrimonio. "
Donna Giovanna

Latest posts by Donna Giovanna (see all)

0 Comments

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

©2019

CONTATTACI

Non siamo presenti al momento, scrivici, ti risponderemo il prima possibile !

Sending
or

Log in with your credentials

or